Bassa Normandia: la bellezza preservata

Bassa Normandia: la bellezza preservata

Tre dipartimenti per una regione di cui alcuni siti o città sono conosciuti ben al di là delle frontiere francesi. Se sentite parlare di Mont-Saint-Michel, Deauville, Granville, Caen o Bagnoles de l'Orne…

Benvenuti in Bassa Normandia! Originaria della regione, Stéphanie Lebailly gestice l'INTER-HOTEL Ô Gayot situato a Bagnoles-de-l'Orne. "La nostra è una storia famigliare, dato che dirigiamo il Gayot in famiglia. L'idea era quella di continuare la storia del Relais du Silence Le Manoir du Lys in un'altra versione. Il Manoir era la versione dei genitori. Noi volevamo essere presenti nel centro storico di Bagnoles con un'altra atmosfera: ambientazione tipo bistrot, un hotel a 2 stelle e soprattutto un negozio di prodotti locali. Oggi, dopo 9 anni, possiamo dire di avere vinto la scommessa."

Stéphanie Lebailly,
INTER-HOTEL Ô Gayot


Una regione di storia, mare e natura

La Manica è sinonimo dell'ineguagliabile Mont-Saint-Michel, che vanta milioni di visitatori ogni anno, uno splendido litorale e innumerevoli eventi per famiglie: "Vi sono molti parchi, lo zoo di Champrepus (nei pressi di Avranches), un rettilario, il parco faunistico Alligator Bay e la Cité de la Mer di Cherbourg."

A nord di Avranches si trova la città di Coutances, capoluogo "storico" del Cotentin, costruita su una collina che sovrasta il tipico paesaggio del "bocage". La cittadina e la sua magnifica cattedrale del XIII secolo meritano ben più di una breve sosta, soprattutto per visitare le chiese di Saint-Nicolas e Saint-Pierre, senza dimenticare la città di Saint-Lô, protetta dalle mura, sulla penisola del Cotentin.

E del vicino dipartimento del Calvados, chi non conosce le città di Deauville e Caen? Deauville con il festival del cinema americano, la spiaggia e le sue ""Planches"" ha fatto il giro del mondo. Caen, invece, ha vissuto diverse ""vite"": la cittadina di Guglielmo il Conquistatore possedeva un patrimonio unico, da cui il famoso stemma di Caen, fino alla Seconda Guerra Mondiale, quando la città venne pesantemente bombardata e distrutta. Caen è situata in prossimità delle spiagge dello "sbarco" del 6 giugno 1944. A ricordo di questo triste periodo vi è il Memoriale di Caen, meta imperdibile da scoprire in occasione della visita alla città. Soprannominata "la città dai 100 campanili", Caen pullula di tesori: il castello, le abbazie, le chiese e i musei. Ma Caen possiede anche spazi verti per gli amanti della natura, tra cui la famosa "collina degli uccelli".

Che cosa piace a Stéphanie della sua regione? "Innanzitutto l'ambiente: il bosco, gli alberi, la natura. Mi piacciono i colori delle stagioni che passano, dal verde chiaro della primavera ai colori più accesi dell'estate. Ma la mia stagione preferita è l'autunno. In Normandia compaiono i colori dell'estate di San Martino." 


Piaceri semplici in riva al mare

Una visita alla regione Bassa Normandia non sarebbe completa senza una gita nell'Orne. Ad Argentan, innanzitutto, potrete visitare il Museo del Merletto. Una delle più celebri fortezze della Normandia nel Medio Evo, oggi è una città dove è piacevole soggiornare e il cui specchio d'acqua della Noé fa la gioia dei pescatori. Molti parchi sapranno ammaliare il visitatore amante della natura. 

Altra cittadina, non meno importante, è Bagnoles-de-l'Orne, l'unica stazione termale del nord-ovest della Francia. Stéphanie ce ne parla: "Bagnoles-de-l'Orne sorge nel cuore di un bosco di 7.000 ettari. Un autentico scrigno di vegetazione, un piccolo paradiso lontano dal caos della città." 


Bagnoles de l'Orne

"Da non perdere a Bagnoles-de-l'Orne vi sono tutti i luoghi che evocano le leggende: il letto della Gione, il Roc au Chien, la Chapelle St-Ortaire. Tutti questi luoghi che parlano di fate e streghe sono davvero imperdibili e invitano a sognare." 

 

 

 "Per le persone amanti della vegetazione, della quiete, dell'architettura, della tranquillità, ma anche delle leggende, Bagnoles-de-l'Orne è la destinazione ideale. Ad appena 3 ore da Parigi è possibile staccare facilmente la spina. Tutti i clienti che scoprono Bagnoles hanno un solo desiderio: ritornarci." 

Questo sito web utilizza i cookie, che consentono di offrirvi messaggi pubblicitari adeguati ai vostri interessi, assicurando la misurazione dell'audience e la condivisione o il reindirizzamento verso i social network. (Più)
OK

Le piacerà un sacco essere fedele !

In tutta Europa la Carta Accent premia la sua fedeltà nei 550 hotel dei nostri 4 brand.

 

Ricerca prezzi e disponibilità in corso…
Attendere qualche secondo.