La Lorena... Terra di contrasti

"Passando per la Lorena... " dice la canzone, apprezzerete la diversità dei suoi paesaggi: dalla campagna della Meuse alle belle città di Metz e Nancy, passando per le montagne dei Vosgi, c'è sempre un luogo da visitare in questa bella regione dell'Est della Francia.

Dal 1989, Benoît Caillard dirige l'INTER-HOTEL Moderne, una bella struttura a 2 stelle situata di fronte alla stazione di Metz. Quando gli si chiede di parlare della sua regione, Benoît non ha dubbi: "La Lorena è una terra di contrasti. Mi piace il suo clima deciso: freddo d'inverno, caldo d'estate, la regione è verde, collinosa. Vi si possono fare belle passeggiate nel bosco ed è strategicamente situata a un'ora e mezzo di treno da Parigi, al crocevia dei più grandi snodi autostradali europei".


La Lorena, un ricco patrimonio culturale e artistico

Passeggiando nella città di Metz, scoprirete la magnifica cattedrale di Saint-Etienne, la terza più alta di Francia, con i suoi 41 metri d'altezza all'interno e soprattutto i suoi 6.500 m² di vetrate, tra cui l'opera di Marc Chagall; i musei della Cour d'Or e le loro collezioni archeologiche; la piazza medievale di Saint-Louis, gli specchi d'acqua, i parchi, i giardini e il dinamismo di un bella città di negozi e strade pedonali. Il Centro Pompidou-Metz, a 300 metri dall'INTER-HOTEL Moderne, propone numerosi eventi di fama internazionale: mostre, spettacoli teatrali, balletti…

A soli 5 chilometri da Houdemont, scoprirete le principali attrattive turistiche di Nancy: la famosa Piazza Stanislas, divenuta pedonale da qualche anno e riconosciuta Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO, i musei delle Belle Arti, e quello della Scuola di Nancy.

Più a Sud, vicino a Chavelot, la città d'Epinal saprà ugualmente conquistarvi. Scopritene il castello, i musei e la basilica di Saint-Maurice. Poi, partite per Remiremont. Lasciatevi sorprendere dalle cappelle romaniche del XI secolo, la chiesa abbaziale risalente al XIII secolo…. Infine, terminate il soggiorno a Saint-Avold (nei pressi di Creutzwald). La città accoglie il più grande cimitero militare americano della Seconda Guerra Mondiale in Europa.


Gli sport in festa

In Lorena, potrete dedicarvi ai vostri sport preferiti: trekking, equitazione, mountain bike o bicicletta, canoa e kayak, vela, golf. "Anche il turismo fluviale è in piena espansione", aggiunge Benoît Caillard. La regione conta inoltre un parco d'attrazioni molto apprezzato (Walygator, a 15 km da Metz) e uno "snowhall" (la più grande pista di sci coperta d'Europa), a Amnéville. Gli appassionati di forti sensazioni non rimarranno quindi a bocca asciutta.

Risolutamente rivolta verso il futuro, la Lorena non rinnega affatto il suo passato industriale e siderurgico. Terra di contrasti, farà la felicità degli appassionati di storia, di cultura e della natura.

Questo sito web utilizza i cookie, che consentono di offrirvi messaggi pubblicitari adeguati ai vostri interessi, assicurando la misurazione dell'audience e la condivisione o il reindirizzamento verso i social network. (Più)
OK

Le piacerà un sacco essere fedele !

In tutta Europa la Carta Accent premia la sua fedeltà nei 550 hotel dei nostri 4 brand.

 

Ricerca prezzi e disponibilità in corso…
Attendere qualche secondo.