La Piccardia: una regione ricca di memoria, d'arte e di storia

Originaria dei dintorni di Beauvais, Marie-Noëlle Blain ha vissuto in questa città sin da giovane. Dirige l’INTER-HOTEL CITY HÔTEL, una struttura a 3 stelle a Beauvais, dal 2000. L'hotel gode di una posizione gradevole in una cornice verdeggiante, nei pressi dell'aeroporto di Beauvais, del centro acquatico con balneoterapia e del complesso sportivo della città.


La Piccardia, una regione discreta che accoglie un ricco patrimonio tutto da scoprire.

La Piccardia è la seconda regione francese per numero di monumenti classificati. Situata alle porte di Parigi, questa regione saprà sorprendervi per la quantità e la qualità dei suoi monumenti storici, così come per i suoi grandi spazi che garantiscono una boccata d'ossigeno ai suoi cittadini. I tre dipartimenti che compongono la regione, l’Aisne, l’Oise e la Somme, sono carichi di storia e di tracce del passato.


Pioniere dell'arte gotica

Marie-Noëlle Blain è orgogliosa della sua regione, a partire dal suo ricco patrimonio storico. Alla nascita delle cattedrali, tutta la cristianità nutriva uno stesso desiderio: costruire l'edificio più alto. Situata nella Somme, la cattedrale di Notre-Dame d’Amiens, classificata Patrimonio Mondiale dall’UNESCO, è la più vasta e la più famosa del mondo gotico, la sua dimensione è doppia rispetto alla cattedrale di Notre-Dame di Parigi.

Nei pressi dell’INTER HÔTEL CITY HÔTEL, nell’Oise, si trova anche la cattedrale di Saint-Pierre-de-Beauvais, con una volta alta 48 metri, autentico tesoro mondiale dell'arte gotica. Ai piedi della cattedrale, la Galleria Nazionale degli Arazzi presenta una ricca collezione di tessuti e di mobili, nonché una manifattura aperta al pubblico per scoprire tutta la maestria dei suoi artigiani". Durante l'inverno, potrete apprezzarvi gli "spettacoli di luci proiettate sulle cattedrali di Beauvais e di Amiens" ricorda Marie-Noëlle Blain.

Nell’Aisne, anche Laon gode di un'importante eredità medievale, con la sua cattedrale gotica di Notre-Dame. Non lontano, a Soissons, Clodoveo segnò il suo avvento rompendo il famoso vaso.


Dalla guerra d'opposizione all'armistizio

Particolarmente colpita dalle guerre mondiali, la regione vuole essere il testimone di questi drammi e ha conservato o edificato numerosi mausolei, come i musei della resistenza e della deportazione a Tergnier nell’Aisne, numerosi cimiteri militari, le città martiri di Noyon nell’Oise o di Soissons nell’Aisne. Vi si trovano anche le vestigia dei campi di battaglia, tra cui il più famoso è il Chemin des Dames nell'Aisne, situato tra Laon e Soissons. Nella radura di Rethondes, nella foresta di Compiègne, si può anche visitare il vagone d'epoca ricostituito, in cui fu ufficializzata dal generale Foch la fine della Prima Guerra Mondiale.


Borghi di fascino

La nostra albergatrice di Beauvais apprezza la sua regione per il suo dolce stile di vita e vi consiglia vivamente gli affascinanti borghi nei pressi di Beauvais. Gerberoy, uno dei borghi più belli della Francia, è noto per l'architettura delle sue case a graticcio, che uniscono malta di fango e paglia e muratura di mattoni, e che deve in particolare la sua nomea al pittore Henri Le Sidaner. Savignies, rinomata per il suo artigianato, possiede una bottega di vasellame, dove si tramanda questa tradizione. O ancora Saint-Germer-de-Fly, che accoglie un'antica abbazia benedettina, fondata nel VII secolo dal primo abate, Saint-Germer.


Una regione di grandi spazi naturali

In Piccardia, le terre agricole rappresentano il 70% della regione, che dispone anche di vasti spazi verdi, come i massicci di Ermenonville e di Compiègne o di Chantilly, dove sorge il magnifico e omonimo castello. Nella Somme, partite alla scoperta delle paludi torbose coltivate, le hortillonnages. Situati a Amiens, questi acquitrini attraversati da canali offrono autentiche e affascinanti passeggiate in barca o a piedi. Spingetevi fino alla baia della Somme e dedicatevi alle numerose attività legate al vento: carro a vela, aquilone, speed-sail... lungo i 72 km della sua spiaggia. Potrete anche attraversarla a piedi, tra Le Crotoy e Le Tréport, o ancora visitare il parco ornitologico del Marquenterre, situato nella riserva naturale della baia.

La Piccardia dispone di numerose infrastrutture che permettono la pratica del golf e organizza numerose attività nella natura, come escursioni nordiche, triathlon, gare di ciclismo o trekking, soprattutto lungo uno dei quattro percorsi che attraversano la Francia e che permettono di raggiungere Santiago di Compostela. Benché discreta, "la Piccardia accoglie un ricco patrimonio che unisce storia e natura e che saprà soddisfare ogni desiderio", proprio come i suoi abitanti, che saranno lieti di guidarvi durante il vostro soggiorno".

Allora non attendete più per scoprire questa regione alle porte di Parigi!

Questo sito web utilizza i cookie, che consentono di offrirvi messaggi pubblicitari adeguati ai vostri interessi, assicurando la misurazione dell'audience e la condivisione o il reindirizzamento verso i social network. (Più)
OK

Le piacerà un sacco essere fedele !

In tutta Europa la Carta Accent premia la sua fedeltà nei 550 hotel dei nostri 4 brand.

 

Ricerca prezzi e disponibilità in corso…
Attendere qualche secondo.